Workshops / corsi di musica
I corsi

Il musicista luganese Roberto Pianca organizza, a partire da gennaio 2020, una serie di workshops che si terranno nella sede dell'associazione Jazzy Jams, in Via Besso 42a a Lugano.

Ci sarà anche una serie di masterclass con musicisti di fama internazionale a partire da Gennaio 2020 (un primo masterclass molto riuscito è stato organizzato qualche anno fa con John O'Gallagher, sassofonista e luminare del proprio strumento).

L'obiettivo è quello di offrire un insegnamento di ottima qualità, dedicato soprattutto a studenti di musica, amatori e semi-professionisti, mirando alla condivisione musicale e al sostegno di essa. Inoltre, favorire l'attività di musicisti locali e lo spazio Jazz in Bess, tutto questo all'insegna della promozione della cultura jazz, scopo principale dell'associazione Jazzy Jams.

I corsi si svolgono a scadenza bi-settimanale, senza vincoli, e prendendo contatto diretto con il docente che più si addice all'interesse di ognuno.

Costi
  • Workshops di 6 lezioni di 2h 750.- (CHF)
  • (75.-/1h, una lezione gratuita, la cifra va interamente al docente che verserà il 20% per l'affitto della sala, a sostegno di Jazz In Bess)
  • Workshops con

    Roberto Pianca

  • Improvvisazione
  • Voice leading
  • Giacomo Reggiani

  • Rudimenti
  • Simone Daclon

  • Evoluzione del piano jazz
  • Masterclass

    Le masterclass verranno annunciate via newsletter e Facebook.

    Contatto
    Roberto Pianca
    +41 79 6620582
    robertopianc@gmail.com
    www.robertopianca.com
    I docenti
    Roberto Pianca
    chitarra
    Nato nel 1984, il chitarrista e compositore Roberto Pianca ha studiato musica al Conservatorio di Amsterdam (NL). Ha suonato e lavorato con una varietà di artisti importanti, tra i quali Joey Baron, Russ Lossing, John O'Gallagher, Mark Ferber, Johannes Weidenmüller, Thomas Morgan, Sienna Dahlen, Franco Ambrosetti, Dado Moroni, Pietro Tonolo, Colin Stranahan, Greg Ruggiero, e Savina Yannatou tra i molti altri. Oltre a esibirsi a livello internazionale con il suo gruppo e diversi altri progetti , è anche il co-leader di Third Reel, una collaborazione mutuale con il sassofonista Nicolas Masson e il batterista/pianista Emanuele Maniscalco (la band, con due dischi all'attivo, è stata inserita nel catalogo della prestigiosa e leggendaria etichetta discografica tedesca ECM Records nel 2013). Ha suonato in svariati clubs e festivals in Svizzera, Liechtenstein, Italia, Belgio, Francia, Germania, Danimarca, Paesi Bassi, Estonia, Portogallo, Spagna, Grecia, Stati Uniti e Canada. Appare su diversi dischi come sideman e ne ha pubblicato uno come leader (Sub Rosa - WideEar Records 2017).
     
    +41 79 662 05 82
    robertopianc@gmail.com
    www.robertopianca.com
    Giacomo Reggiani
    batteria
    Nato a Berna nel 1989, inizia lo studio delle percussioni presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano nel 1994, dapprima sotto la guida di Marco Castiglioni e in seguito con Mattia Frapolli che lo seguirà fino al 2008. Nel 2009 parte per New York dove frequenta un corso di Sound Engineering e al contempo la Drummers Collective - The Collective School of Music. Nella Grande Mela ha avuto l'occasione di studiare con musicisti come Kim Plainfield. Nel 2010 frequenta un semestre alla Hochscule der Künste Bern (HKB), dipartimento Jazz. Nel 2013 si diploma alla HeMu e nello stesso anno ottiene una borsa di studio rilasciata dalla fondazione Friedl'Wald. Nel 2015 ottiene un Master of Arts in Music Performance al Conservatoire de Lausanne; durante il suo periodo vodese, ha l'opportunita di condividere il palco con musicisti come: George Robert, Furio di Castri, Dado Moroni, Francesco Geminiani, René Mosele, Fabrizio Bosso e Gilad Hekselman. Durante l'estate del 2015 è stato in Cina per una tournée di 12 date con il Juliane Rickenmann Quartet suonando nei jazz club delle grandi metropoli del sol levante, tra le quali Pechino e Shanghai. Nel 2016, suona con la Euroradio Jazz Orchestra, con la quale si esibisce a Glasgow e Aberdeen. La Big Band è formata da giovani talenti provenienti da tutta Europa e selezionati dalla European Broadcasting Union (EBU). Nel 2017 partecipa, con il suo trio TReMeandy, al festival Suisse Diagonales Jazz e nel gennaio 2018, ottiene il Master di Pedagogia Musicale al Conservatorio di Zurigo (ZHdK - Zürcher Hochschule der Künste).
     
    +41 79 782 54 69
    parmigiacomo@gmail.com
    www.giacomoreggiani.com
    Simone Daclon
    pianoforte
    Nato nel 1981, a sette anni si avvicina al pianoforte, ed entra al conservatorio "G.Verdi" di Milano all'eta di undici. In seguito decide di dedicare lo studio del pianoforte esclusivamente alla musica afro-americana, ma continua comunque gli studi in conservatorio, conseguendo un diploma in contrabbasso ed il diploma intermedio (V anno) di composizione sperimentale, sotto la guida del maestro Fabio Vacchi. Terminati gli studi classici frequenta i seminari della Berklee School of Music a Perugia e il L.A.M.S a Verona, studiando con Paolo Birro, e intraprende definitivamente l'attività musicale come pianista. Negli anni successivi ha l'opportunità di condividere il palco con molti esponenti del jazz italiano e internazionale, tra cui: Franco Ambrosetti, Harry Allen, Carlo Atti, Fabrizio Bosso, Gianni Cazzola, Emanuele Cisi, Rosalia De Souza, Tiziana Ghiglioni, Stjepko Gut, Scott Hamilton, Valery Ponomarev. Ha collaborato inoltre con diversi artisti del pop e della musica elettronica come Alessio Bertallot, Mario Biondi, Chiara Civello, Malika Ayane, Gerardo Frisina. Si è esibito in diversi festival nel proprio paese e all'estero, tra cui il Festival dell'Istituto di cultura italiana "La Dolce Vita" tenutosi a New York; il Festival di Musica Contemporanea di Zadar (HR); i Jazz Festival di Ystad (SW), Auvernier (CH); oltre a numerosi club come il Blue Note di Milano ed il Ronnie Scott's di Londra. Dal 2016 insegna pianoforte al triennio di jazz dell'I.S.S.M. Franco Vittadini di Pavia, mentre parallelamente porta avanti l'attività concertistica con il proprio trio e altre formazioni.
     
    +39 348 0348713
    simonedaclon@gmail.com
    www.simonedaclon.com